giovedì, agosto 29, 2013

Restyling di un mobile etnico



Home sweet Home è la frase che qui sussurra all'orecchio quest'angolino di casa.. 
siamo all'entrata e a me piace che sia proprio lì ...
accogliente per tutti e di buon augurio ogni giorno che viene!
In un certo senso ho aggiunto una nuova regola al Feng Shui!

che sia sempre una vera
 "HOME SWEET HOME"

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it
Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it
Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

In questa estate un pò meno calda del solito abbiamo fatto il restyling ad un vecchio mobile in stile etnico.
Lo avevamo scelto anni fa perchè ci serviva un mobiletto di queste dimensioni e di non troppe pretese.
 Ho amato il suo legno ma già da un pò stavamo pensando di rifargli il look.. 
un look più fresco ed arioso!
Ho voluto dargli quel tocco un pò polveroso e romantico ..
e che dire delle sue belle linee a rilievo che adesso spiccano molto di più?!

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

Restyling di un mobile etnico-shabby&Countrylife.blogspot.it

Mentre scrivo, in questo pomeriggio, piove energicamente e non mi dispiace di non essere al mare!

Questi temporali di fine stagione sembrano lavar via il caldo afoso e l'umidità e perchè no anche i pensieri..
preannunciano l'autunno.. ah che dolce suono.. Non vedo l'ora!

Felice giornata…
Stefy


Cottage Atmospheres


Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
Source

Quante volte ho immaginato di mettermi a scrivere, calma e serena con una tazza di tè ed il computer davanti sul mio piccolo personale spazio web.. ma poi l'estate in un certo senso ti risucchia nel suo vortice fatto di mille cose da fare altrettanto piacevoli e tutte da vivere!
Son stati giorni di passeggiate in luoghi meravigliosi, di ritorni a casa e di mare.. ma anche di ricerche dal sapore brocante.
E ho scoperto ancora una volta che quel detto sul mai dire mai ti ritorna spesso sulle labbra e che , diciamo così, arriva sempre il tempo per l'anatroccolo di diventare lo splendido cigno!

Insomma come tutti avrei molto da raccontare per questa estate che ormai volge quasi al termine ma pian piano ci sarà il tempo.. intanto ho scovato queste foto.. e volevo fissarle e condividerle con chi come me ama quegli ambienti caldi..inspiegabilmente calorosi!

Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk

Se il bianco m'innamora sempre in tutte le sue variabili ed infinite sfumature anche questo legno color miele che avvolge questo cottage..intimo, amabile, dall'aria decisamente più invernale..
quell'aria intima che a me piace tanto.. oh sì, io adoro i piccoli cottage inglesi.. peccato non si veda fuori dalla finestra.. Ma immagino un bel giardino rigoglioso e vivo ricco di rose… qualche peonia e perchè no qualche ortensia!

Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk
 Insomma devo ancora proprio confermare il titolo del mio blog.. non sono in grado di scegliere tra i miei  2amori (Shabby/Country) che se pur potranno apparire inconciliabili,
c'è un punto dove si abbracciano perfettamente ed è a quello che vorrei ritrovare nel mio luogo del cuore:
casa!

Buona carrellata e buona giornata a tutti.. 
a me aspettano le valigie da disfare ed un tête-à-tête con la lavatrice!!

Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk


Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk

Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk


Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk


Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk


Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk

Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk

Cottage Atmosphere- shabby&countrylife.blogspot.it
http://hearthomemag.co.uk



sabato, agosto 10, 2013

I vari usi dei fiori: Sorbetto al Geranio!

10 agosto! La notte delle stelle cadenti? Pronti a stare col naso all'insù stanotte?!
Adesso è mattina presto.. ci siam svegliati di buon ora perchè oggi inizia finalmente la vacanza vera.. qualche giorno fuori.. come piace a noi.. per posti e città nuove per i nostri occhi ma dal sapore antico.. magari qualche mercatino.. chissà forse un pò di shopping e relax.. tanto relax!!

Sorbetto al geranio handmade- shabby&Countrylife.blogspot.it

Speriamo solo il tempo regga bene visto che stamani lo vedo un pò grigio… ma un pò di pioggia ci vuole prorprio no?!

Sapete che mancano 143 giorni alla fine dell'anno.. meglio non fermarsi a guardare il tempo che scorre.. che dite possiamo già pensare al prossimo Natale!!? IHIH!!!
Vabbè dai aspettiamo ancora un pochino… intanto vi lascio questa ricettina da fare ..pensate un pò,
con i GERANI!!

Sorbetto al geranio handmade- shabby&Countrylife.blogspot.it

Sorbetto al geranio handmade- shabby&Countrylife.blogspot.it

Sorbetto ai Gerani

 fiori di geranio freschissimi e aperti
Acqua
Zucchero
acido citrico (in farmacia)
limone

Preparazione:
Riempite bottiglie o vasi di vetro con i fiori di geranio, pressandoli al massimo. Copriteli con acqua, chiudeteli e metteteli al sole per 24 ore.
Filtrate spremendo bene i fiori.
Per ogni dl di liquido ottenuto aggiungete 125 gr di zucchero e 2 gr di acido citrico, rimettete per 3 giorni al sole, agitando di tanto in tanto.
Al momento di preparare il sorbetto, per ogni 3 dl di liquido ottenuto, aggiungete mezzo litro d'acqua e il succo di un limone.
Se non avete la gelatiera, versate il liquido in una vaschetta di metallo larga e bassa e mettete in freezer.
Dopo mezz'ora rimescolate.
Rimettete in freezer e ripetete l'operazione altre due volte.
Al momento di servire spaccate la mattonella ghiacciata, frullatela, rimettete per 10 minuti il composto nel congelatore prima di servire decorando con violette o rose candite (ricetta fiori canditi). (source)


Sorbetto al geranio handmade- shabby&Countrylife.blogspot.it



 (Angoli di casa)
Sorbetto al geranio handmade- shabby&Countrylife.blogspot.it



Felice san Lorenzo a tutti!
Un abbraccio grande!!
Sorbetto al geranio handmade- shabby&Countrylife.blogspot.it

sabato, agosto 03, 2013

Innaffiare il giardino in vacanza. Il sistema idrico temporizzato.


Innaffiare il giardino in vacanza. Il sistema idrico temporizzato- shabby&countrylife.blogspot.it


Buongiorno dal mio piccolo angolo verde!
Giornate impegnative? e quali non lo sono?
Anche in estate seppure in vacanza c'è da fare! Non oso immaginare chi possiede una casa più grande della mia e ha masserie e fattorie! Posso solo immaginare quanto lavoro!

Da quando abbiamo lasciato l'appartamento la nostra vita è cresciuta tantissimo in tanti sensi!
La nostra vita si è arricchita incredibilmente!
Oggi ,dopo aver fatto mille cose , sì forse a volte son un pò stanca, 
ma allo stesso tempo talmente carica, 
Inspiegabilmente Felice!!

Sento la gioia di mettere in pratica qualcosa per noi, di scoprire cose nuove che amo ogni giorno, di curarmi ora di un'aspetto ora di unaltro!

 Gioia infinita!
Ma non è quella gioia che teatralmente si mostra perchè non esiste per essere mostrata, e infatti non riesco neanche a spiegarla…
 è un luogo del cuore, un guizzo interiore che diventa se necessario scudo verso le cose brutte della vita e
 emozione nella quale rifugiarsi.

E così sono iniziate le ferie del maritozzo!
 Quest'anno abbiam pensato di prender la valigia, qualche giorno e partire.

A questo proposito la prima cosa di cui ci siam preoccupati son state le piantine!
Chi si potrà prendere cura di loro quando saremo via?
Son poche ma non vorremmo mica perderle proprio in quei giorni!!Eh no!

L'anno scorso, come si fa in questi casi , erano ancora pochine ( almeno quelle nei vasi) così le abbiamo distribuite un pò in giro, ma non potevamo continuare così in eterno no!
Per evitare di dar fastidio ed incombenze ad altri, ci siam finalmente decisi a provare dei temporizzatori, che permettono di dare l'acqua sia nei terreni che nei vasi, appunto a tempo!
Senza spreco di acqua ( che già nel mondo ne sprechiamo parecchia, poveri noi, anzi i nostri figli)
Forse non vi racconto nulla di nuovo ma chi come me è allo scuro di molte cose nella cura del mondo verde in generale, forse gradirà il suggerimento!!



Innaffiare il giardino in vacanza. Il sistema idrico temporizzato- shabby&countrylife.blogspot.it
Temporizzatore ( funziona a batteria)

Attraverso questo sistema le piantine avranno la loro dose di acqua giornaliera decisa da noi e forse quando torneremo le troveremo ancora lì belline belline!

L'abbiamo acquistato a in un negozio ben fornito della mia città ma credo che si trovi anche a Leroy Merlin e posti del genere  …

Sembrava una cosa lunga ma alla fine è stato facilissimo!
Si collega il temporizzatore  (funziona a batteria) al rubinetto.
Quindi si prende la misura dei tubicini e si tagliano in vari pezzi distribuendo i bastoncini da cui fuoriesce l'acqua ad ogni vaso o anche nel terreno.
Io l'ho usato sia nella grande fioriera che nei vasi che son stati spostati apposta perchè fossero più vicini al rubinetto.

Innaffiare il giardino in vacanza. Il sistema idrico temporizzato- shabby&countrylife.blogspot.it

Innaffiare il giardino in vacanza. Il sistema idrico temporizzato- shabby&countrylife.blogspot.it

Innaffiare il giardino in vacanza. Il sistema idrico temporizzato- shabby&countrylife.blogspot.it
L'erba cipollina e il basilico.
Vi auguro che belle e divertenti vacanze sia che partiate o meno!!!

Have a lovely Summer !!

Stefy


venerdì, agosto 02, 2013

La farina Manitoba ed il Pane.


Farina Manitoba e Pane- Shabby&CountryLife.blogspot.it

Un rito che amo e che ci accompagna anno dopo anno ormai, mese dopo mese sempre...
Il pane.
E' decisamente diventata un'abitudine a cui non sappiamo rinunciare.
A volte capita di dover prendere del pane comprato ma ammetto che sento una grande differenza di sapore.
Non solo , l'avrete notato facilmente, il pane fatto in casa dura molto molto più a lungo di quello comprato che inspiegabilmente appena aperto perde l'aroma ed anche il sapore oltre che la morbidezza.

Attratta dai prodotti bio e dalle farine non convenzionali, ho provato un bel pò di varianti! Amo il pane di farro ed anche quello di farina di mais per non parlare della farina integrale piena di pezzetti di crusca!
Ed il pane di semi di lino?
Uhm che buono!
Ma forse la farina che mi ha stupito di più  di recente è stata la Manitoba!

L'ho comprata per caso , non era stata affatto una cosa premeditata ma poi l'ho vista lì sullo scaffale e mi son fatta tentare dall'esperimento!

So che accendere il forno in questo periodo è una fatica e finora abbiamo vissuto di rendita .. ma adesso qualche panetto ci vuole proprio. Magari con l'aiuto del signor condizionatore se proprio è il caso!

Farina Manitoba e Pane- Shabby&CountryLife.blogspot.it


La farina manitoba è una farina di grano tenero (Triticum aestivum) 
del Nord America e di ottima qualità. 
"Manitoba" è la vasta provincia del Canada che prende il nome dalla tribù che l'abitava.

Per sopravvivere al meglio a quelle temperature rigide del nord ha sviluppato una "forza" tutta sua!! 

Viene definita infatti una farina "forte" per distinguerla da altre farine, più deboli.


 La "forza" (in inglese "strength") della farina dipende dal valore del coefficiente "W":
 più alto è il valore, più la farina è forte. 
Una farina debole ha un valore W inferiore a 170 mentre la manitoba ha un valore W superiore a 350.
Così attualmente si definiscono come Manitoba tutte le farine che hanno un W maggiore di 350.


Contiene una gran quantità di glutine che la rende non adatta a chi soffre di celiachia 
o intolleranza a questa proteina!

E' perfetta per tutti quei prodotti che hanno bisogno di lievitare!

E' utilizzata per la preparazione del Chapati 
e come base per il Seitan (detta anche carne dei vegani)

Nonostante sia perfetta per i prodotti da forno non può tuttavia essere utilizzata indiscriminatamente per tutti!

Si può usare per tutti i dolci che hanno bisogno di una lunga lievitazione naturale, 
per pizze e focacce, e può essere aggiunta a farine meno forti proprio per aumentarne la forza!
...Panettoni e Pandoro, Bignè, Torte alte (come la torta paradiso)
Cornetti etc...

E' anche interessante ricordare che può essere utilizzata solo con lievito naturale e non quello chimico che per antonomasia permette una lievitazione più breve ed in cottura.
In particolare ciò vale per i dolci che devono essere molto morbidi e soffici. 
Con una manitoba abbinata ad un lievito di tipo chimico otterremmo l'effetto opposto!

Devo dire però, che io non sapevo tutte queste cose quando l'ho comprata e provata.
Sapevo soltanto che era perfetta per la lievitazione e che rendeva il prodotto finito molto leggero.
Ora sarà che io non ho fatto un dolce ma il pane,
 sta di fatto che avevo in casa un lievito in bustina classico e quello ho usato!

Risultato?  Riuscito benissimo! Davvero sorprendente!

Ho utilizzato la ricetta del pane che ormai uso sempre (qui) e ho osservato tutto il procedere della lievitazione!
Basta guardare le foto giù in questo post per rendersi conto di come l'impasto quasi
 strabordasse dalla ciotola!!
Straordinario! Lievitazione perfetta ed altrettanto il sapore!

Il Pane è riuscito davvero morbido e leggero!!
C'era un profumino di miele (che io aggiungo all'impasto solitamente) che non vi dico!
Eravamo inebriati di piacevoli sensazioni!!
Se avete problemi di lievitazione , che a volte può esser davvero un terno all' lotto!, vi consiglio di provarla!!

Non sono bellissime queste pagnottone?! 
Non vien voglia di addentarle?!!


Farina Manitoba e Pane- Shabby&CountryLife.blogspot.it

Farina Manitoba e Pane- Shabby&CountryLife.blogspot.it


Farina Manitoba e Pane- Shabby&CountryLife.blogspot.it


Farina Manitoba e Pane- Shabby&CountryLife.blogspot.it
Have a lovely Summer !!

Stefy










[Info da Wikipedia, Sienzaesalute.blogosfere.it, Cibo360.it]

giovedì, agosto 01, 2013

Melanzane ripiene e sapori mediterranei!

Ci sono certi profumi in cucina che preferisco ad altri che mi fanno venire 'acquolina in bocca e ci sono quelle ricette che mi piace fare e rifare non appena ce n'è l'occasione!

Quando trovo delle belle melanzane tonde , della varietà tipica siciliana, dal colore violaceo,
 beh non riesco a trattenermi dal pensarle ripiene!

Melanzane ripiene- Shabby&Countrylife.blogspot.it

Una volta nel forno,  fuoriesce quel profumo leggero e meraviglioso, così assolutamente irresistibile che... l'unica cosa che resta da fare è ….l'assaggio!!

Ci sono tanti modi di farle ripiene.. alcune ricette vogliono l'utilizzo della carne macinata ma io si sa non amo molto la carne.. forse un giorno diventerò davvero vegetariana, se non fosse ( mannaggia) che mi piacciono tanto i salumi!!

Le mie melanzane sono molto semplici e veloci da fare. Piatto estivo ma anche invernale se volete! Mangiate calde d'inverno e tiepide d'estate ,
diventano fagottini golosi se ci metti dentro un bel trito di melanzane stesse, dei pomodorini piccoli datterini, e del formaggio fuso, il massimo sarebbe la ricotta salata ed infornata! Slurp..!!
Per evitare di friggerle svuoto le melanzane e le arrostisco così in una padellona.. poi le riempio con quanto detto sopra, un goccio d'olio e via in forno!

Credetemi sono una vera meraviglia… veri sapori mediterranei! ( che poi mediterranei mediterranei non sarebbero visto che anche le melanzane e i pomodori li ha portati Cristoforo Colombo!)

Have a lovely Summer !!

Stefy

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...